Comunicati stampa

20/11/2018

CONSERVATORIO: 67 GIOVANI ORCHESTRALI INCONTRANO IL VESCOVO AIELLO SUL PALCO DEL CIMAROSA

TORNA NOTE PER L’ANIMA CON I «PAESAGGI MUSICALI» AFFIDATI ALLA «SONORA JUNIOR SAX»

Mai tanti giovani sul palco del «Cimarosa» insieme al Vescovo Aiello per un grande appuntamento tra musica e parole che questa volta è pronto a stupire l’affezionato pubblico della città di Avellino. 

Giovedì 22 novembre, alle ore 19, i 67 giovani orchestrali della Sonora Junior Sax, diretti dal maestro Domenico Luciano, incontrano sua eccellenza Monsignor Arturo Aiello per il secondo appuntamento di questa nuova edizione di «Note per l’anima», una iniziativa che unisce spiritualità e musica, un progetto innovativo ed emozionale, fortemente voluto dalla Diocesi di Avellino e sostenuto con convinzione dal Conservatorio «Cimarosa» presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

15/11/2018

IL CONSERVATORIO DI AVELLINO PUNTA SUI GIOVANI ORCHESTRALI DAGLI 11 AI 18 ANNI PUBBLICATO IL NUOVO BANDO PER ENTRARE NELLA «CIMAROSA YOUNG SINFONIETTA»

Sei un giovane strumentista e hai già compiuto 11 anni? Hai confidenza con il flauto, l’ottavino, il fagotto, il corno, il basso tuba, l’arpa, le percussioni, il violino, la viola, il violoncello, il contrabbasso, l’oboe, il clarinetto, il sassofono, la tromba o il trombone? Il «Cimarosa» sta cercando proprio te!

Dopo il successo delle prime due edizioni, il Conservatorio «Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, pubblica il nuovo bando per partecipare al laboratorio ed entrare a far parte della «Cimarosa Young Sinfonietta», l’orchestra giovanile del Conservatorio di Avellino diretta dal maestro Massimo Testa, docente dell’Istituto.

Il laboratorio, anche quest’anno, si rivolge ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni che hanno intenzione di mettere alla prova le proprie attitudini in un contesto orchestrale sinfonico e verrà istituito preso il Conservatorio di Avellino per l’anno accademico 2018 -2019.

24/10/2018

IL «CIMAROSA» CELEBRA ROSSINI E LA NAPOLI DEL SUO TEMPO A 150 ANNI DALLA MORTE

STUDIOSI ED ESPERTI A CONFRONTO PER TRE GIORNATE DI INCONTRI, MOSTRE, VISITE GUIDATE E MOMENTI COREUTICI E MUSICALI FRA NAPOLI E AVELLINO

«Napoli & Rossini: Di questa luce un raggio» è il titolo della tre giorni che si svilupperà tra Napoli ed Avellino giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 ottobre, a cui parteciperanno studiosi ed esperti che si confronteranno in dibattiti, mostre, visite guidate e momenti coreutici e musicali per celebrare Rossini scomparso a Passy, alle porte di Parigi, il 13 novembre del 1868

Il comitato scientifico composto da Giancarlo Alfano (Università “Federico II”), Antonio Caroccia (Conservatorio “Cimarosa”), Francesco Cotticelli (Università “Federico II”), Paologiovanni Maione (Conservatorio “S. Pietro a Majella”), Ettore Massarese (“Federico II”), Sergio Ragni (curatore di «Gioachino Rossini Lettere e documenti») e Francesca Seller (Conservatorio “Martucci” di Salerno) incentrerà le tre giornate di studio sul periodo trascorso a Napoli da Gioacchino Rossini.

23/10/2018

CONTAMINAZIONI JAZZ 2018

IL GRANDE JAZZ «CONTAMINA» IL CIMAROSA
VENERDI 26 E SABATO 27 OTTOBRE DUE STRAORDINARI CONCERTI CON BOSSO, FARIAS, MAZZARIELLO, SCANNAPIECO E DE VITO

Il grande jazz è di casa al «Cimarosa» con la mini-rassegna «Contaminazioni Jazz» che porterà sul palco dell’Auditorium artisti del calibro di Fabrizio Bosso, Aldo Farias, Julian Oliver Mazzariello, Daniele Scannapieco e Maria Pia de Vito.

Due giorni di masterclass, live performance con gli ensemble degli alunni del Dipartimento jazz del Conservatorio di Avellino e due straordinari concerti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti a sedere che intercetteranno di sicuro il favore del pubblico irpino.