Comunicati stampa

04/5/2021

CONSERVATORIO, CASTELLO E TEATRO GESUALDO CROCEVIA DELLE ARTI. AREA DA VALORIZZARE E RENDERE SEMPRE PIÙ FRUIBILE

Il sindaco Gianluca Festa ha ricevuto, stamattina in municipio, il nuovo presidente del Conservatorio «Domenico Cimarosa» Achille Mottola, accompagnato dal direttore dell’Istituto di Alta Cultura, Maria Gabriella Della Sala. All’appuntamento hanno preso parte anche il vice sindaco e assessore al turismo Laura Nargi e l’assessore ai lavori pubblici Antonio Genovese. Con questi ultimi e con l’assessore al verde pubblico Giuseppe Negrone, il sindaco Gianluca Festa ha tenuto, a seguire, un sopralluogo nell’area di interconnessione tra il Conservatorio, il Castello e il Teatro Gesualdo.
«Il Comune di Avellino s’impegna a sostenere le attività del Conservatorio Cimarosa, eccellenza artistica e culturale per la nostra comunità - ha dichiarato il sindaco Festa – e a promuovere e favorire ogni iniziativa che possa sdoganare e rendere la prestigiosa Istituzione sempre più radicata e in sintonia con la Città e il territorio».
«In primo luogo – ha rimarcato il sindaco - si potrebbe pensare alla valorizzazione della struttura campus, rendendola parte integrante di quel percorso che riguarda il recupero dell’adiacente area che custodisce il patrimonio archeologico del castello, in un progetto di riqualificazione urbana completa di tutto il centro storico, cui gli studenti, i docenti, i partecipanti ai concerti e agli eventi potranno accedere in totale sicurezza».
«Infine – ha concluso il primo cittadino - puntiamo ad attivare sinergie sempre più ampie tra il Conservatorio cittadino e il Teatro Carlo Gesualdo, nella comune sintonia verso l’eccellenza ed anche come occasione di crescita professionale e valorizzazione dei giovani musicisti formatisi nel Conservatorio».
Il presidente Mottola e il direttore Della Sala, nell’esprimere la piena disponibilità dell’ateneo della musica, hanno ringraziato il sindaco e l’amministrazione comunale per l’attenzione riservata all’Istituzione irpina di Alta Cultura e posto le basi organizzative per la celebrazione della Festa Europea della Musica, prevista per il prossimo 21 giugno e che vedrà il Conservatorio impegnato in diverse location cittadine.

20/4/2021

NASCE L’ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO DI AVELLINO

IL PREFETTO SPENA APRE LE PORTE AI CONCERTI DEL “CIMAROSA”. A GIUGNO IL PRIMO EVENTO

Nasce l’Orchestra del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino.
Il via libera dal Consiglio d’Accademico arriva nel giorno in cui l’Istituto di Alta Formazione artistico-musicale, dopo mesi di Dad a causa dell’emergenza Covid, riapre le porte agli studenti.
Ma è stata anche la giornata delle prime visite istituzionali. In mattinata il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala sono stati ricevuti dal Prefetto Paola Spena e dal Questore Maurizio Terrazzi.
A Palazzo di Governo il presidente Mottola ha presentato la mission del Conservatorio (formazione, produzione artistica e ricerca), ribadendo la volontà dell’Ateneo musicale - che quest’anno festeggia mezzo secolo di storia - di riaprire le porte alla Città. E in questa direzione Mottola ha evidenziato l’importanza della sinergia tra le istituzioni presenti sul territorio.
Il Prefetto Paola Spena nel corso dell’incontro ha sottolineato la collaborazione fattiva che c’è sempre stata con il Conservatorio, aprendo le porte di Palazzo di Governo ai concerti e che già il prossimo 21 giugno potrebbe ospitare il primo evento in occasione della Festa della Musica.
Il presidente Mottola ed il Prefetto hanno anche posto le basi per avviare una collaborazione per l’istituzione di percorsi didattici dedicati agli studenti del Conservatorio sui temi della legalità, ma si sono poste anche le basi per la stesura di un protocollo d’intesa in materia di appalti.
«La nostra parola d’ordine è respirare il territorio – ha dichiarato il presidente del Conservatorio, Achille Mottola – e questo significa due cose: leggere il territorio e assecondarne i bisogni. Dopo le costrizioni di questi lunghi mesi, oggi riapriamo il Conservatorio non solo agli studenti, ma alla Città per ribadire l’importanza del valore inclusivo della cultura, dell’arte e della musica. E per questo ringrazio Sua Eccellenza il Prefetto ed il Questore per la disponibilità manifestata ad avviare un percorso sinergico in questa direzione».
Soddisfazione è stata manifestata anche dal direttore del Conservatorio Cimarosa, Maria Gabriella Della Sala: «C’è la volontà di ripartire. Oggi abbiamo fatto un primo importante passo con la ripresa delle lezioni in presenza e presto ripartiremo anche con le produzioni musicali. Siamo carichi di entusiasmo e abbiamo già programmato una stagione di eventi, con la volontà di rinascere insieme al territorio. E lo faremo grazie anche all’Orchestra del Conservatorio di Avellino».
Comunicato 20 aprile

19/4/2021

MOTTOLA E DELLA SALA DOMANI INCONTRANO IL PREFETTO ED IL QUESTORE

Primi incontri istituzionali per i nuovi vertici del Conservatorio “Domenico Cimarosa”.
Domani, martedì 20 aprile, il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala, incontreranno il Prefetto di Avellino, Paola Spena, ed il Questore, Maurizio Terrazzi.
«La sinergia con il territorio è di fondamentale importanza. Gli incontri istituzionali, che seguiranno anche nei prossimi giorni, ci consentiranno di rafforzare ed intensificare ulteriormente quello stretto rapporto di collaborazione che da sempre lega il Conservatorio alle Istituzioni del territorio», dichiarano il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala.
«L’incontro di domani sarà anche l’occasione per illustrare le progettualità che l’Istituzione di Alta Formazione Musicale di Avellino intende attuare nei prossimi mesi. Il “Cimarosa” è un patrimonio artistico-culturale e formativo che va valorizzato. Dopo le costrizioni e le limitazioni dell’emergenza pandemica, il Conservatorio riapre alla Città all’insegna di un rinnovato e solidale momento dialogico. In questa ottica e su queste coordinate, punteremo al rilancio del ruolo guida del Conservatorio – hanno aggiunto – anche e soprattutto attraverso una qualificata programmazione artistica che rappresenterà un volano di crescita culturale e sociale della comunità».
Il presidente Achille Mottola ed il direttore Maria Gabriella Della Sala, saranno ricevuti alle ore 12.00 a Palazzo di Governo dal Prefetto Paola Spena.
Alle 12.45 è previsto l’incontro con il Questore Maurizio Terrazzi presso gli uffici di via Palatucci.

12/4/2021

ACHILLE MOTTOLA È IL NUOVO PRESIDENTE

Achille Mottola, già commissario del Conservatorio «San Pietro a Maiella» di Napoli, è il nuovo presidente del Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino. Lo ha nominato, con proprio Decreto, il Ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa.
Giornalista, docente di Media Education e manager culturale, Achille Mottola è stato presidente del Conservatorio «Nicola Sala» di Benevento dall’ottobre 2006 al marzo 2013, già componente del Consiglio di Amministrazione dello stesso Conservatorio nonché di quello di Avellino, oltre che commissario, con funzioni di presidente e di Cda, dello storico Conservatorio «San Pietro a Majella» di Napoli.
«Ringrazio il Ministro Maria Cristina Messa - ha detto il neo presidente Mottola - per la fiducia riservata alla mia persona nel conferirmi un incarico così significativo. Esprimo sentimenti di viva gratitudine al Direttore Maria Gabriella Della Sala, verso la quale nutro una profonda stima, e ai Consiglieri Accademici, che, avendo apprezzato il lavoro svolto al servizio delle Istituzioni dell’Alta formazione artistica e musicale, hanno posto le premesse perché si potesse determinare questa gradita nomina. Metterò la mia esperienza, maturata in questi anni nel sistema dell'Afam, al servizio della prestigiosa Istituzione irpina, segno tangibile di un patrimonio artistico-culturale e formativo che va salvaguardato e valorizzato. Raccolgo il testimone del mio predecessore Luca Cipriano, che saluto cordialmente, con l’auspicio che il “Cimarosa” possa raggiungere sempre più ragguardevoli risultati. Sarò, assieme a tutta la struttura amministrativa, a supporto e sostegno della triplice mission del Conservatorio: formazione, produzione artistica e ricerca; in ascolto e in dialogo con tutte le componenti: dai docenti agli studenti, dal personale tutto alle forze sociali. Lavoreremo insieme - conclude il presidente Achille Mottola - perché il Conservatorio respiri sempre più con il territorio».