Home‎ > ‎Docenti‎ > ‎

Finizio Giuseppe


 Settore artistico disciplinareCOTP/06 Teoria ritmica e percezione musicale
 InsegnamentiLettura cantata, intonazione e ritmica
Informatica musicale
Editoria multimediale
Linguaggi e programmazione per l'informatica musicale
Multimedialità
Acustica e psicacustica

 Giorni di lezione lunedì e giovedì (aula 29)
 Ricevimento da concordare con il docente
 Contattipinofinizio@alice.it

GIUSEPPE FINIZIO ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio "S.Pietro a Majella" di Napoli, diplomandosi in fagotto. Già dal 1974 ha iniziato a suonare con il gruppo “L’Insieme di Firenze” in formazioni di quartetto, quintetto e ottetto, suonando sia in Italia che all’estero, (Malta, Marsiglia, Madrid, Oporto, Lisbona, Costa  D’avorio, Ghana, Liberia, Senegal), dal 1982 ha suonato con gruppi quali il complesso strumentale Antonio Cece e il “Broken Consort”, in formazione di quartetto, quintetto e gruppi misti con pianoforte.

In formazione o da solista ha partecipato a numerosi festivals e manifestazioni musicali, quali:
1971 2° Festival di musica da Camera di Anzio;
1974 Festival di Postano;
1981 "Avanguardia e ricerca musicale a Napoli negli anni 70" Villa Pignatelli;
1982 “Strawinskij e Picasso in partenope”, Teatrino di corte – Napoli dove ha eseguito in formazione, l’ottetto di Strawinskij;
1984 “Musica, spazio, tempo” percorsi di musica contemporanea – Caserta;
1986  “Cantata di Natale” Chiesa S. Paolo Maggiore Napoli;
1986 “Cantata delle ceneri” Teatro la Fenice Venezia; 
1987 “I luoghi di Euterpe” concerti realizzati nella regione Campania;
1987 “Carmina Vivianea” Teatro Mercadante Napoli;
1988 Settimane Musicali Internazionali “Pulcinella” di Strawinskij – Teatro Mercadante Napoli;
1989 “Festa a Piazza del Plebiscito” Napoli;
1991 “Oragnia Figatafa” spettacolo mozartiano al festival “Città spettacolo” di Benevento.

Ha partecipato a numerosi spettacoli teatrali in qualità di strumentista:
1974 Notà Pettolone di Trinchera;
dal 1976 al 1989 La Gatta Cenerentola di Roberto De Simone: 1976 XIX Festival dei Due Mondi di Spoleto; 1979 Festival di Berlino; 1982 X Festival del Cervantino – Messico; 1985 Festival di New York; 1986 Italiana 86 Argentina; 1988 Festival “Città Spettacolo” Benevento; 1988 Festival di Edimburgo; 1989 Italia Viva – Brasile;
1978 Mistero Napolitano di De Simone;
1979 Festa di Piedigrotta di R. Viviani;
1979 Le zite ngalera di L. Vinci al Maggio Musicale Fiorentino – teatro La Pergola;
 1982 L’Opera buffa del Giovedì Santo di De Simone.

Autore delle musiche de Il testamento di Parasacco (1990, insieme a Eugenio Ottieri) e Un brutto difetto (1991) di Eduardo Scarpetta. Nel 2001 ha realizzato le musiche per la Sacra rappresentazione del Natale eseguita tra l’altro nelle Cattedrali di Castellammare di Stabia e Sorrento.

Dal 1990 e per alcuni anni successivi, ha collaborato con lo studio Echos di Napoli per l’elaborazione al computer di partiture, parti staccate e parti pianistiche per alcune case editrici tra cui Ricordi, con l’utilizzo del software per l’editoria musicale Finale. Inoltre nel 1992 ha elaborato gli esempi musicali utilizzati nel libro di Roberto De Simone La Tarantella Napoletana ne le due anime del Guarracino, nel 2002 elaborazione di partiture originali di alcune composizioni di Gesualdo da Venosa.

Negli ultimi anni si è dedicato anche alla elaborazioni di immagini statiche e in movimento per alcuni spettacoli-concerti quali:
2002 Bicentenario della nascita di Victor Hugo;
2003 Vizi musicali e virtù teatrali di Bertolt Brecht, realizzato tra l’altro al festival dell’Aurora a Crotone;
 2006 The Perfect Stranger -  Frank Zappa Teatro Comunale di Caserta e Festival “Leuciane 2006”. Per lo stesso festival installazione multimediale dedicata a Frank Zappa.
Aprile 2007 Immagini e suono  -  viaggio attraverso film e colonne sonore, Auditorium del Conservatorio di Avellino; 
Settembre 2007 Musica da vedere pellicole da ascoltare in occasione della Grande notte del cinema ad Avellino.
Novembre 2007 immagini per il concerto Quatour pour la fin du temp di O. Messian su progetto drammaturgico di G. Vitale realizzato presso il Teatro Gesualdo di Avellino;
Febbraio 2008 Immagini per Au revoir Totò concerto-spettacolo dedicato al principe della risata realizzato presso il Teatro Gesualdo di Avellino.

Dal 2000 al 2011  è stato Autore dei testi e regia di  concerti  e spettacoli quali “Cammenanno cu Maria”, “Donne da Palcoscenico”, “Passioni”, “In Due”, “La Luce di Betlehem”, “Stella di Mare” “ Omaggio a Fabrizio De Andrè”

E’ dal 1980 docente di Teoria solfeggio e dettato musicale presso i Conservatori di Salerno (1980-81), Benevento (1981-82), Campobasso (1982-83 fino 1999-2000) e Avellino dal 2000 ad oggi.

1996 e 1997 coordinatore del dipartimento di informatica musicale presso il Conservatorio Perosi di Campobasso;
1997 Docente del corso su l’editoria musicale per docenti e allievi e coordinatore del corso di HDR.
Nel 1998 partecipazione in qualità di relatore sul tema “l’utilizzo del programma Finale per l’editoria musicale” nell’ambito dei corsi di aggiornamento “Multimedialità e Didattica” realizzati presso il Conservatorio di musica di Campobasso sotto l’egida del Ministero della Pubblica Istruzione; Saggio sull’utilizzo del programma Finale, pubblicato nell’ambito degli atti conclusivi del corso di aggiornamento “Multimedialità e Didattica”
2004 e 2005 Docente di Acustica e Psicoacustica per il I° e II° livello del Conservatorio di Avellino;
2005 Docente di Linguaggi e programmazione per l’informatica musicale;
2002 – 2003 Docente di Informatica musicale e multimedialità per i corsi biennali di Musica Contemporanea, Avviamento al teatro lirico e strumenti a fiato;
Docente di Informatica Musicale per i corsi di I° e II° livello dal 2004 in poi presso il Conservatorio Cimarosa di Avellino;
2007 Docente di Informatica per Il corso “Esecutore esperto del repertorio settecentesco  napoletano”;
2007_2008  Docente corso per bambini con il metodo “Orff-Shulwerk” presso il 3° Circolo Didattico di Castellammare di Stabia.
2008_2010 Docente di Informatica e Telematica per il I° e il II° corso di I° livello di Tecnico di sala di registrazione; Docente di Informatica Musicale per il Corso di I° Livello di Jazz; Docente di Informatica Musicale e di Editoria Multimediale per il II° Livello.

Comments